mercoledì 3 giugno 2015

quiz

merlo albino
Matteo Renzi, 
Matteo Salvini, 
Forza Italia,  
la Polizia di Stato.

Cosa hanno in comune queste 4 entità, all'apparenza così diverse?

21 commenti:

  1. La so: tengono tutti al benessere di noi cittadini italiani :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io cerco sempre di allertare le persone sulla credenza, diffusa, che altre persone, in questo caso i mestieranti del potere, si occupino del benessere di tali persone.
      Se osservate la realtà, quasi nessuno, se non a volte gli amici più cari, i congiunti più stretti, genitori, figli, fratelli si occupano del tuo bene (e questo, spesso, non succede neppure in questi ambiti).
      Perché mai un poteritico dovrebbe avere come prima istanza il benessere dei paesani e dei cittadini che lo hanno eletto? Non c'è neppure il vincolo di mandato...

      Queste credenze e la mancanza di un sistema di virtuosi conflitti sistematici di interesse cresce senza limite la corruzione e la sovversione etica, peraltro avvallata da una costituzione ormai terribilmente anacronistica e difettosa che non prevede alcun sistema di democrazia diretta e di controllo degli eletti.

      Elimina
    2. ... cresce senza limite e la corruzione e la sovversione etica [...] ne sono chiaro segno.

      In ogni caso le persone più devastanti e che minano la convivernza civile sono ora i sinistra scafisti bianchi e rossi.
      Le persone veramente pericolose sono gli speculatori come Vendola, Boldrini, Bergoglio etc. col loro disegno massmigrazionistico e di distruzione, frantumazione dell'identità, il loro piano di balcanizzazione del'Europa e dell'Italia.

      Elimina
    3. @ Walker,
      Angelo era ironico, dai.
      La politica ha perso il suo scopo originario, che era quello di perseguire il bene comune.
      Ora persegue l'interesse, in primis, di coloro che la fanno.
      Apprezzo i ****** per la loro battaglia contro i vitalizi ecc ..., ma non condivido l'idea del reddito di cittadinanza.
      Non capisco perchè dovrei lavorare per mille euro al mese mentre uno che non lavora ne prenderebbe 700.

      Elimina
    4. > La politica ha perso il suo scopo originario, che era quello di perseguire il bene comune.

      Ma c'e' stato un tempo in cui cio' sia avvenuto?
      Comune... a chi? entro quali confini? classi? corporazioni?
      La storia e' un tentativo anche di gestire i conflitti tra gruppi, classi, aggregati.

      Ci sarebbe da scrivere un tot sul "reddito di cittadinanza".
      Nonostante gli sforzi io non riesco a farmelo piacere, e' contronatura.

      Elimina
    5. Per #Bene comune#
      Intendo questo: tirare avanti la baracca. Governare la nave meglio di uno schettino qualsiasi.
      Bene comune vuol dire che ognuno deve rinunciare a qualcosa per il bene degli altri che è anche il suo.
      fare la propria parte.
      Gettare lo sguardo oltre la siepe del proprio orticello.
      Vuol dire che mia madre, mio zio e mia zia concordano con me quando dico che in questo paese i pensionati sono trattati meglio dei giovani, e tutti e tre dicono che possono benissimo fare a meno del rimborso della consulta.
      Anche se prendono 1000 € di pensione.

      Elimina
    6. Sobrieta' e onesta', dimensione spirituale della vita sono sempre piu' rare.

      Elimina
    7. SOBRIETA': Ci fu un Presidente della Repubblica che andava in giro con il cappotto liso ... deve essere stato nel giurassico!

      Elimina
  2. Hanno il Potere, inteso come desiderio di soggiogare e brutalizzare il cittadino.

    RispondiElimina
  3. Soluzione del quiz:
    Nessuno di loro - o meglio, dei loro siti- si è adeguato alla normativa cookies.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fosse solo quella la normativa a cui non si sono adeguati.....

      Elimina
  4. Hai ragione!
    Buona domenica teacher!

    RispondiElimina
  5. azz.. ed io che andavoa pensare .. :))))

    RispondiElimina

Parla! Adesso o mai più!