martedì 21 giugno 2011

aspirante scienziata supera brillantemente l'esame di letteratura italiana

Resoconto dell'esame di  letteratura italiana, superato oggi dalla aspirante scienziata della formazione, futura precaria dell'insegnamento:


PROF:   mi parli di Italo Calvino
CANDIDATA:   bla bla bla
PROF:   le opere
CANDIDATA:  bla bla bla
PROF:   il Foscolo
CANDIDATA:   bla bla bla
PROF:  le ultime lettere di Jacopo Ortis
CANDIDATA:   bla bla bla
PROF:   di che genere letterario si tratta?
CANDIDATA:   è un romanzo epistolare
PROF:   e .. il romanzo epistolare l'ha inventato Foscolo o ci sono dei precedenti?
CANDIDATA:   certamente ci sono dei precedenti
PROF:   mi faccia degli esempi
CANDIDATA:    ORKA!
PROF. signorina, le faccio presente che non tutti, in questa sede, dimostrano di apprezzare certe esclamazioni poco conformi!

5 commenti:

  1. Dai un bacio a Dafne da parte mia.
    Meno male che non le è sortito fora un bel "CAZZO!", ma forse tutto sommato quel Prof. l'avrebbe meglio apprezzato, non ti pare?
    Visti i tempi.
    Mala tempora currunt, caschen e se fann mal.
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. iacoponi poliglotta,
    parti dal romano, fai una puntatina al latino -che pur sempre de roma è- per atterrare al dialetto ... sembrerebbe brianzolo, ma ....? Dimmi tu!

    RispondiElimina
  3. ... non credo proprio che il prof avrebbe apprezzato l'altra esclamazione!
    ... e menomale che oltre a limitarsi all'ORKA la candidata ha ascoltato i miei consigli vestiari: se non l'avessi fortemente dissuasa, pensa che si sarebbe presentata con un TOP ROSA!!!

    RispondiElimina
  4. Se avessi scritto: "mala tempora currunt, kasken und se fann Mal" avresti capito subito che non di brianzolo trattavasi bensì di tedescolo preso per il culo ad italica maniera.
    Io invece penso che ne sarebbe rimasto piacevolmente sorpreso il Prof (dall'espression fugace e fuggitiva).
    Col Top rosa avrebbe strappato l'applauso e il bacio accademico dell'intero corpo interrogante.
    Svejete Sirvia, er monno va ccosì, nun te ne sei ancora accorta?

    RispondiElimina

Parla! Adesso o mai più!