domenica 14 aprile 2013

una rondine non fa primavera



questo però è un luì, un luì meditabondo su ramo di ciliegio
Stamattina camminavo lungo l'alzaia.
C’erano degli uomini che dal fiume, a bordo di barche, e dalla riva, muniti di attrezzi di lavoro, trafficavano con legni e frasche; ho chiesto loro cosa stessero facendo e mi hanno risposto che preparavano delle legnaie per il ripopolamento ittico.
Non sono riuscita a realizzare una intervista seria perché mentre davo avvio alla prima domanda qualcuno dava avvio a una motosega.
Li ho salutati con un “Bravi!” generico, senza riuscire a  decidere se stessero facendo una cosa utile alla natura o alle loro lenze.
Dopo un paio di chilometri  spunta mio marito - era rimasto indietro, come spesso succede, per appostamenti fotografici- e mi indica il sottotetto di una trattoria: guarda! guarda là! 
-Cos'è?
-Una rondine, guardala bene che è la tua prima rondine quest'anno!
Ho replicato che non poteva sapere se io non ne avessi viste altre,
lui ha risposto che ne era sicuro.
-Figurarsi! Come puoi esserne sicuro?
- Prima cosa sono le prime, seconda cosa quest’anno ne sono arrivate pochissime ... ho passato la settimana a fare il censimento:  lo saprò bene no?
Io ho replicato che lui sarà pure un ottimo recensore di rondini ma non può avere la certezza matematica che io di questi tempi non abbia visto una rondine prima che me la indicasse lui.
Ho pensato anche “e comunque una rondine non fa primavera”, ma non l’ho detto.
Dopo un paio d’ore, a casa, alla fine del pranzo, G. ha sentenziato  che per fortuna mi ha sposata lui, sennò chissà come sarebbe finita.

39 commenti:

  1. Che rompicoglioni che sei!
    Non gli dirai mai che io sto con lui e per solidarietà non t'avrei sposato mai
    le donne non dicono mai ai mariti che c'è qualcuno che anzichè corteggiarle la pensa come lui.
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. E va beh, francè.
      Con qualche differenza, anche.

      Elimina
  3. Credo che sia meglio che non mi rispondi,
    non vorrei perdere la tua amicizia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhhh!!!!
      Ti sei pentito del tuo primo commento!!!!
      Che ridere!!!

      -Ma figurati, per chi mi prendi?
      se t'avessi tolto l'amicizia per una innocua battuta
      avrebbe voluto dire che non avresti perso niente!

      Oddio, mi sono ingarbugliata con congiuntivi e condizionali!
      Vedi che ora l'amicizia me la tolgono quei signori della crusca!

      Elimina
  4. Io invece esco dal branco e ti do ragione, perché ha torto lui, solo per quello.
    Un uomo non deve mai dimostrarsi sicuro di essere stato l'unico, per la semplice ragione che non è assolutamente vero. Guarda AM: se non l'avessi sposata io ne aveva da scegliere e sarebbe stata di sicuro più tranquilla che con me. E poi non è bello dire alla propria donna "povera te se non avessi incontrato me". Mi spiace per il tuo fotografo, ma ha avuto una caduta di stile.
    Forse però sulla rondine l'aveva azzeccata lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. era evidentemente una battuta, yedidì!

      Elimina
  5. Hehe, ma quello era un dialogo surreale!
    Cioè, lui ti dice: "Lo saprò bene io se hai visto rondini" come se stesse parlando si un'altra persona al momento non presente. Ma tu eri lì! :D
    Tu gli rispondi: "Come fai a sapere se io non ho già visto rondini" come se stessi parlando di un'altra persona al momento non presente. Ma tu eri lì!
    Per farla breve, perché non provate a parlarvi direttamente? :D
    Tipo:
    Lui: "Hey, la mia prima rondine quest'anno, anche per te?"
    Tu: "No! Ne ho già viste!" oppure "Hué hai proprio ragione, è la prima che vedo!" :)

    Al

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, hai azzeccato il punto.
      ottimo al!
      (al come alessandro,
      alessio o al capone?)

      Elimina
    2. Come al pistacchio :D

      Elimina
    3. ah ecco ora ricordo, avevi un blog su google più,
      però mi devi lasciare il link, che l'ho perso!

      Elimina
    4. gplus.to/alpistacchio
      ;)

      Elimina
  6. Gli uomini troppo sicuri di ciò che pensano e lo dicono pure, sono un po' insopportabili.
    Se non l'avessi sposato tu, forse...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci avrebbe pensato qualcun altra, appunto.
      E comunque, se è vero che esistono dei partner sbagliati, è anche vero che non esiste "la donna giusta" o "l'uomo giusto"in assoluto.
      Lo scrive anche Sandor Marai, nel bel libro "la donna giusta".
      vediamo se te lo trovo nel mio casino biblico. Eccolo:

      Un giorno mi sono svegliata, mi sono messa a sedere sul letto e ho sorriso. Non sentivo più alcun dolore. E improvvisamente ho capito che non c’è nessuna persona giusta. Non esiste né in terra né in cielo né da nessun’altra parte, puoi starne certa. Esistono soltanto le persone, e in ognuna c’è un pizzico di quella giusta, ma in nessuna c’è tutto quello che ci aspettiamo e speriamo. Nessuna racchiude in sé tutto questo, e non esiste quella certa figura, l’unica, la meravigliosa, quella che potrà darci la felicità. Esistono soltanto delle persone, e in ognuna ci sono scorie e raggi di luce, tutto..

      Elimina
  7. E comunque, uomini o non uomini, ha ragione tuo marito quando dice che ne sono arrivate pochissime.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sia una questione di habitat, di mancanza di insetti, di scomparsa di vecchie cascinali ...
      Pensa che a due passi da casa mia c'è una vecchia corte, sotto i cui tetti ogni anno venivano a nidificare le rondini.
      Ricordo una sera di maggio, eravamo tutti lì col prete a recitare il rosario, con queste rondini che andavano e venivano. Uno spettacolo.
      Da qualche anno non le vediamo più.
      C'è anche da dire che ci sono persone che distruggono i nidi perchè "sporcano".

      Elimina
    2. Nella casa qui a Milano sono le benvenute. QUI e QUI.

      Elimina
    3. Che bella casa!
      Che bella gente ci abita!
      E ... quest'anno?
      Immagino non siano arrivate, altrimenti l'avresti detto.
      C'è ancora tempo, forse.

      Elimina
    4. N'è arrivata prima una sola soletta. Adesso saranno tre o quattro. Come ho detto nel primo commento.

      Elimina
    5. ah, ecco, non avevo capito: pensavo parlassi in generale, non riferito a casa tua.
      avvisa quando arriva la rondinella, eh?

      Elimina
  8. sei un po' pignolo eh... :) grazie per aver lasciato un tuo commento!

    RispondiElimina
  9. sei un po' pignolo eh... :) grazie per aver lasciato un tuo commento!

    RispondiElimina
  10. Visto che sono stato chiamato in causa posso solo dire che mi intristisce vedermi sbattuto in faccia pensieri scherzosi sfuggiti in battute poco felici.
    Sono felicissimo di aver incontrato questa fantastica Donna e spero di essere riuscito nel mio piccolo a darle qualcosa di buono!
    G.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ultima frase pareggia il conto con la battuta poco felice. Caro G. solo le persone buone ed intelligenti riconoscono i propri errori. Qua la zampa, milanista:))

      Elimina
    2. Slidarietà maschile a te caro G. quello che hai detto è quello che quasi tutti gli uomini pensano ma spesso non dicono.Comunque per ora rondini zero.

      Elimina
  11. Ma insomma, 'sta rondine era la prima oppure no?! Del resto me ne cala poco, vengo qui per leggere :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti interessano le rondinelle?
      Oh baol!
      Che cittadino!

      Elimina
  12. Quello che non ti ha detto è che di rondini ce n'erano non poche, ma una: quella!

    E' anche intervenuto fra i commenti. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella storia eh!
      mi viene in mente una dedica che mi fece un mio compagno, alle elementari,
      sul famoso "quaderno delle dediche" ... qualcuno sa di cosa parlo?
      Disegnò una bellissima rondine, con una busta nel becco,
      e scrisse:
      vola rondinella vola dalla silvia,
      diglielo tu che mai la scorderò!

      Elimina
  13. Fosse stato per me non si sarebbe innescata neanche la discussione. Presumere certezze poiiiiii. Complimenti comunque un menage ben assortito, negli schemi canonici.
    Ciao Sì, speriamo in una "primavera" serena a prescindere dalle rondini che, in ogni caso, mi godo dalla finestra già da un mesetto e non mi sembrano neanche poche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella forza Rò,
      le intercetti a metà strada.
      Non abiti in Sicilia o giù di lì?
      Quando arrivano da te le rondinelle sono solo al primo autogrill!
      Non ho idea di quanti km possa fare al giorno un uccello migratore, dovrei riguardarmi quel bellissimo documentario, il popolo migratore.
      Ciao!

      Elimina
  14. Rondini e api...
    Indicatori dello stato di questo mondo.
    Già.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che tristezza!
      uomo pallido distrugge madre terra, dice mio padre.
      Pare che l'anno scorso di rondini ne siano arrivate la metà.
      Della moria delle api invece non ho saputo più niente.

      Elimina
  15. Ahahaha, mi sono divertito molto a leggere questo sprazzo di giornata.
    E' vero, una rondine non fa primavera, e che importa se era la prima o la terza che avevi visto: comunque è tornato il caldo :)

    Moz-

    RispondiElimina
  16. Piacere d'averti rallegrato, Miky ...
    Sono cinque dollari, dottor Mozzzzz!

    RispondiElimina

Parla! Adesso o mai più!