domenica 17 maggio 2015

dialoghi surreali

ma quanto è meravigliosa la livrea dell'anatra mandarina?
quando: sabato pomeriggio
dove: in cucina
chi: io e g.

- Ha chiamato Paolo, domani ci troviamo da tua mamma a tagliare l'erba. Ha accettato di fermarsi là a pranzo, ma non vuole che avvisiamo la nonna per non farla tribulare. 
- ok, preparo qui e a mezzogiorno vengo su con le pentole. In freezer c'è quel coso gigantesco che ci aveva regalato proprio lui ma non ricordo che volatile sia: un cappone, un'anatra, un'oca  o cos'altro.
- Prova a guardare le zampe- 
- Guardare tra le zampe? Ma ti pare! Non sono capace di riconoscere il sesso di un volatile vivo, figurati se posso riconoscere il sesso di un volatile morto, spennato, fiammeggiato e congelato!
- Ma chi ti ha detto di guardare il sesso! Se guardi il sesso del cappone non trovi più niente!-
Ultimamente, probabilmente per colpa dei nostri rispettivi deficit senili, i dialoghi tra me e G. si fanno sempre più surreali.

6 commenti:

  1. Beh, in effetti era prorpio "guardare le zampe", non "guardare dove iniziano le gambe" ;)
    Però... fagiano, faraona e gallina hanno zampe simili come le hanno, palmate, oca e anatra.
    Ecco, forse l'anatra minore, in dimensionci, rispetto ad un'oca. Ma dipende anche dalle razze: ci sono oche più piccole e anatre piiuttosto grandi.
    Insomma, potrebbe non essere semplice riconoscere lo squisito animale congelato senza info ulteriori.

    Buondì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io faccio fatica a riconoscere gli animali da vivi, figurati da morti!
      La nostra anatra in effetti era parecchio grossa, tanto da poter essere scambiata per un'oca.
      L'oca non l'ho mai assaggiata ma dicono che sia una carne grassa, perciò non mi piacerebbe.
      L'anatra domestica l'ho cucinata arrosto con rosmarino e aglio, è piaciuta a tutti.

      Elimina
  2. Non conoscevo dell'esistenza dell'anatra mandarina.
    Il maschio ha un bel piumaggio, in effetti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, altro che bello, di più.

      Elimina
  3. Davvero bella !
    Del resto, trattandosi comunque di un "anatide", il maschio è riconoscibile per la smagliante bellezza del suo piumaggio, mentre quello della femmina è moooolto più semplice e castigato ! :-)))

    RispondiElimina
  4. A differenza di ciò che accade negli umani, nel mondo animale il maschio si mette in ghingheri più della compagna, per aumentare le possibilità di accoppiamento.
    Pare che nei casi animali di fedeltà coniugale, dove le cure parentali sono compito di entrambi, il dimorfismo non esista.

    RispondiElimina

Parla! Adesso o mai più!