domenica 4 marzo 2012

l'odore perfetto dell'alcool rosa

Che noia!  - e uno
Che noia!  - e due
Che noia!  - e tre
(E' sufficientemente chiaro?)

Ci sono giorni in cui la noia ti impedisce di accogliere col sorriso la giornata che ti si prospetta davanti,
salutarla con un cenno del capo 
o darle la mano stringendo  un patto di non belligeranza.
La noia ti toglie la voglia di fare qualsiasi cosa,
e anche se ti dai una mossa e fai finta di non sentirla,
lo stesso tutto ciò che fai, prima ancora di farlo e mentre lo fai e dopo che l'hai fatto, si ricopre istantaneamente di una patina grigia.
Vorrei fare un cambio di merce, 
ma non so a quale commesso rivolgermi.
Chi m'avrà venduto 'sta roba avariata?
Nemmeno ricordo d'averla comprata!
Può essere che qualcuno me l'abbia infilata nella sporta e io me la sia portata a casa,
ignara.
Qualcuno che si è preso, in cambio,
quell'entusiasmo gratuito che mi assale nelle giornate sì,
quando anche la cosa più banale e stupida,
come pulire a fondo la stanza da bagno,
mi riempie di entusiasmo.
L'ultima volta risale esattamente 7 giorni fa, in queste stesse ore:
con una spugnetta scovavo ed eliminavo residui di dna meglio di un ris,
passavo le fughe delle piastrelle con lo spazzolino da denti intinto nella candeggina,
sciacquavo,
strofinavo,
lucidavo,
igienizzavo
apprezzavo il colore rosa dell'alcool denaturato prima di 
inspirarne a  fondo il suo odore perfetto ,
ascoltavo a volume assordante radio italia solo musica italiana,
ed ero riconoscente, anche se non so di cosa e a chi.


(Sottoponendo questi sintomi a uno strizza,
vi strizzerà fuori la diagnosi di disturbo bipolare,
ma non credetegli,
tira ad indovinare.)

8 commenti:

  1. Non è che gli odori dell'alcol e della candeggina, mescolati, provochino allucinazioni?
    Ho pulito il bagno anch'io, ieri, non così perfettamente. Uso guanti e mascherina e spalanco finestra, nonostante usi lisoformio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... La mascherina per pulire il bagno? Metti anche una tuta bianca? E le copriscarpe? Non ti sembra di esagerare un po'? :)
      I mix di detersivi sono pericolosi, in effetti.
      Ma sai, ognuno ha i propri modi per sballare ;)
      Non avendo sottomano la tua ... (cos'era? verbena secca?)mi sono dovuta arrangiare con ciò che passava il convento :)

      Elimina
  2. Preferisco un commento.
    Giornate simili mi capitano da un po' di tempo sempre più spesso e io non annuso voracemente fumi di alcool denaturato perché il bagno non lo pulisco io, ma tant'è, così vanno le cose in un certo periodo della propria vita.
    Io ho una favolosa risorsa: no, non è la mia fantasia, quella mi serve per ben altro; è la capacità di addormentarmi quando voglio io, in qualsiasi luogo io mi trovi, in qualsiasi ora della giornata e in qualsiasi momento, positivo o negativo, soprattutto negativo. Più le cose vanno male più io in fretta mi addormento. La cosa dà maledettamente sui nervi ad AM, che non ci riuscirebbe nemmeno col sonnifero, ma io sì, senza tranquillanti.
    Non hai disturbi bi o tripolari: ho paura che tu non ti senta affatto appagata. La noia in fondo è un rifiuto della vita, di come la si sta vivendo, di come si è obbligati a viverla, di come non si può fare a meno di viverla.
    Sì, forse mi dispiace trovare questi pensieri sotto forma di post, a disposizione di tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è niente di particolarmente intimo in un momento di noia, doctor.
      La noia è sempre dietro l'angolo e sorprende tutti, nei momenti più impensati, specie se ti alzi col pensiero di andare in cima alla collina e te la trovi immersa nella nebbiolina come fosse novembre.
      Quante cose influenzano l'umore!
      Il tempo atmosferico,
      la presenza o l'assenza del sole,
      la luce,
      gli ormoni,
      la curva glicemica,
      una parola assente,
      una di troppo,
      l'interferenza di saturno,
      ma anche del telefono.
      Il telefono è la cosa peggiore. :)
      E per te?

      Elimina
    2. La maggior fonte di noia per me è la mancanza di stimoli:
      visivi
      uditivi
      olfattivi
      intellettuali
      tutti quelli che per un verso o per l'altro eccitano il senso del "voglio saperne di più e meglio"
      tutti quelli che non mi lascerebbero mai dormire quel sonno con cui combatto la noia e le noie diverse
      tutti quelli che mi dimostrano che la mia venuta su questo pianeta non è stata solamente una performance notturna dei miei genitori
      tutti quelli che non mi danno pace fintantoché non mi addentro nel mistero delle cose che non mi hanno dato pace
      Mi par che basti

      PS: leggo che un esperto, tal Fabrizio Castelli -ma che nome eccellente Fabrizio, proprio adesso che in TV arriva "La certosa di Parma"- ti ha aiutata ad eliminare il tuo "tormento captchiano.
      Lode a Fabrizio, e speriamo che non sia parente del Castelli dalla verde cravatta. :)))

      Elimina
  3. Grazie al grande esperto Fabrizio Castelli sono finalmente riuscita a debellare il tormento captchiano.
    Almeno credo.
    Grazie Fabrì!!

    RispondiElimina
  4. Io penso che certi giorni abbiamo gli astri in favore e certe volte contro. E bada che io non seguo per niente l'astrologia.

    RispondiElimina

Parla! Adesso o mai più!