venerdì 18 gennaio 2013

quella vispa teresa di nipote


Quella mattina che mia sorella mi ha gentilmente aiutata a portare papà dall'ortopedico abbiamo prima accompagnato sua figlia -quinta elementare-  a scuola,  una privata frequentata dai rampolli della città bene. 

Mia sorella è poveraccia in canna e nessuno ha mai capito perchè mandi la figlia in quella scuola, ma tra noi sorelle c'è la consuetudine che  a casa sua ognuno faccia un po' il cavolo che vuole senza che i parenti se ne impiccino.
Mentre eravamo in coda mia sorella mi ha chiesto di provare la lezione alla figlia: una paginetta sull'ordinamento dello stato, concisa e complicata,  che la piccoletta tentò furbescamente di leggere, venendo subito sgamata. 
Alla pronta consegna del quaderno alla zia, la zia verificava che l'alunna non sapeva un fico secco.
Ieri le ho chiesto com'era andata con quella lezione, mi ha detto d'aver preso 10. Per fortuna non era stata interrogata quella mattina e aveva avuto tempo di studiare col papà. 
"... e poi sai cosa ho detto alla maestra?"
"cosa?"
" le ho detto che a me berlusconi non mi piace!"
"assì? e lei?"
"e lei mi ha chiesto perchè"
"e tu?"
"e io le ho risposto che non mi piace perchè va con le minorili"
"e lei?"
"lei ha detto che non si dice minorili ma minorenni"
"e poi?"
"e poi mi ha chiesto cosa ne pensavano a casa mia"
"e tu?"
"e io ho detto che mia mamma dice che ha una faccia di gomma, mio papà è scioccato e mio fratello non parla"
"e ti ha dato dieci per quello?"
" ma nooooo zia, cosa dici!!!" 
Quant'è carina questa mia nipote! 
Più piccola della media, magrissima e nuotatrice agonistica, uno sguardo da furbetta che contraddice spudoratamente il visetto da angelo, una voce che taglia il ferro, la bugia in tasca  e una seduttività innata che, tempo un paio di anni, presumo farà strage di cuori.

26 commenti:

  1. bebedetta gioventù!

    (ma dove li trova i soldi tua sorella per la scuola privata?)

    RispondiElimina
  2. Non tutti i bambini ascoltano e ripetono quello che i genitori dicono in casa. Mia madre era mussoliniana accanita, non fascista perché considerava Federzoni un lecchino, ma adorava il Duce. Io andavo a scuola e dicevo alla maestra che mio papà era socialista. Suor Ada, la mia maestra, mi diceva: "Tase, non dirghelo a nisun, te prego". Ma io lo dicevo solo a lei.
    Il mio più piccolo nipote maschio, Fabio, appena suo padre dice qualcosa corre subito a riferirlo al mondo. È il tipico "smerdacasa", genere da tenere d'occhio e d'orecchio per non fare figure barbine.
    Dalla descrizione che ne fai sembrerebbe piuttosto tua figlia, a parte il nuoto agonistico, la bugia in tasca per quel che mi risulta e...basta.
    La tua voce taglia il ferro::)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la suora era veneta? simpaticissima!
      tuo padre non era socilaista quindi? e perchè tu lo spacciavi per tale?
      Ogni piccolo è a modo suo uno smerdacasa.
      Mia nipote (un'altra) dice alla maestra "ho una fame dibbbestia"
      la maestra: non si dice una fame dibbestia, al massimo da lupo"
      lei: mio papà lo dice sempre!
      Vispa Teresa assomiglia a un'altra zia, paterna, ma non bisogna dirlo a mia sorella.
      Spero che la mia voce non assomigli a quella di ... come si chiama ... Ombretta Fumagalli Carulli!!

      Elimina
    2. Papà era socialista e c'era rimasto malissimo quando il direttore dell'Avanti aveva formato un altro partito, me lo disse molti anni dopo, quando capivo quel che intendeva e quando non c'era più il Duce.
      La suora salesiana era veneziana, una mezza parente della mia zia Ida, veneziana doc, moglie di un fratello di mia mamma.
      Non so chi sia Ombretta Fumagalli Carulli. Conosco una Fumagalli, ma non si chiama Ombretta.
      Confermo: la tua voce taglia il ferro e a volte, negli acuti, strappa lembi di pelle interna della pancia.
      :)))

      Elimina
    3. forse hai ragione: venerdì una mia collega dilaboratorio è venuta a ringraziarmi d'averle fatto ripassare il brasile.

      Elimina
  3. Beati i minorili :p
    Hanno ancora questa semplicità d'animo che li contraddistingue^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beati i minorili, se i maggiorili saranno onesti :))

      Elimina
    2. Ahahaha, oddio... Io sto diventando sempre più maggiorile di età.
      Però posso sempre sperare di avere fidanzate 25enni quando avrò settanta e passa anni! :p

      Moz-

      Elimina
    3. Puoi avere tutte le ragazze che vuoi a 70 anni, ma non puoi chiamarle fidanzate :)

      Elimina
  4. Le scuole private? Non solo da non finanziarle ma da vietarle per legge.
    Povera in canna ma con la figlia alle private.
    Bah.
    Evidentemente neppure le ristrettezze economiche sono sufficienti ad attivare l'intelligenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Okay per non finanziarle, ma non per vietarle.
      Sei un po' troppo radicale.
      E non offendere mia sorella!

      Elimina
  5. Sveglia e furba,e magari si chiama anche Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che furba: scaltra e paracula ai massimi livelli.
      pensa che a una gara chiese a suo padre: se arrivo ai primi due posti mi compri quel costume che c'è in vetrina? e lui: non se ne parla neanche!
      dopo un po' la teresina torna da suo padre: ha detto l'allenatore che se arrivo prima me lo compra lui il costume!

      Elimina


  6. Invito - italiano
    Io sono brasiliano.
    Dedicato alla lettura di qui, e visitare il suo blog.
    ho anche uno, soltanto molto più semplice.
    'm vi invita a farmi visita, e, se possibile seguire insieme per loro e con loro. Mi è sempre piaciuto scrivere, esporre e condividere le mie idee con le persone, a prescindere dalla classe sociale, credo religioso, l'orientamento sessuale, o, di Razza.
    Per me, ciò che il nostro interesse è lo scambio di idee, e, pensieri.
    'm lì nel mio Grullo spazio, in attesa per voi.
    E sto già seguendo il tuo blog.
    Forza, pace, amicizia e felicità
    Per te, un abbraccio dal Brasile.
    www.josemariacosta.com

    RispondiElimina
  7. thò anche qua Josè ... Josè il caffè!
    detto ciò penso che la maestra abbia dato il voto alla famiglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' abbastanza normale che un insegnante si faccia una valutazione approssimativa della famiglia di provenienza dell'alunno.
      A volte basta guardare se, come e cosa i genitori scrivono sul diario.
      E poi c'è una cosa che neanche i RIS sanno: la carta assorbe tantissimo gli odori.

      Elimina
  8. Finalmente uno spiraglio di luce! Ero piombato in uno stato di sconforto da quando, qualche giorno fa, ho scoperto che le mie colleghe lo voteranno... di nuovo!

    RispondiElimina
  9. I morti che ritornano e i fessi che ci ricascano, che depressione!
    mio marito dopo il ritorno del cavaliere nero ha litigato con un tot di colleghi e tornava dal lavoro con le palle girate.
    hai chiesto alle esimie tue colleghe quale sarebbe la motivazione di questa loro scelta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le sentivo parlottare che Bersani gli fa paura per i discorsi che ha fatto in un programma TV, io cerco di trattenermi e stare calmo perché argomentazioni per difenderlo ne ho poche e poi quando mi scaldo esagero, che poi mi chiedo "ma chi sono io per dire agli altri per chi votare?". So di deluderti ma io quest'anno con tutta probabilità voterò per il M5S.

      Elimina
    2. Mamma mia! Quali discorsi trasgressivi potrà aver mai fatto il buon vecchio bersani?
      Dì alle tue esimie che i comunisti hanno smesso di mangiare i bambini quando il loro bauscia preferito ha cominciato a papparsi le ragazzine!
      Voti Grillo?
      Mah! Sempre meglio che votare pdl; io disdegno tutti i partiti personalisti, e non sopporto chi urla.
      Grillo parla di democrazia della rete e poi espelle chi non sta ai suoi diktat. E soprattutto dice di non sapere se è antifascista.
      Un po' paraculo, non credi?

      Elimina
    3. Sì, magari ci sono aspetti che andrebbero approfonditi ma nel complesso mi piace, soprattutto il movimento e quello che hanno intenzione di fare, ad un anno dal voto potrò stabilire se ho fatto uno sbaglio, e nel caso sarò pronto a prendermi le mie responsabilità dandomi al banditismo.

      Elimina
    4. ma tu hai capito cosa vogliono fare?

      Elimina
  10. Secondo me s'è stroncata la carriera di velina a canle 5
    se ha pazienza potrà prendere il posto della Finocchiaro in Parlamento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vedo molto di più come velina!
      A soli due anni giocava a mettersi i tacchi della mamma, si impiastricciava coi suoi trucchi e andava in giro con una borsetta pitonata.

      Elimina

Parla! Adesso o mai più!