martedì 10 settembre 2013

mi è rimasta la voglia

Angelo Chemifaridere  si azzarda a ipotizzare che la sottoscritta  stia ben attenta a non contraddire il cognato dal giorno in cui il coltivatore diretto (nonchè direttissimo deforestatore) prese a floberate una cornacchia lasciandola poi  infilzata su un palo nel bel mezzo del campo coltivato, a mo' di spaventapasseri le altre cornacchie.

Invece lo contraddico sempre, per partito preso e per dare manforte a mia cognata.
Come oggi, quando sono scesa a portare la posta.
Lui e la moglie erano impegnati nell'invasatura dei peperoncini sott'olio -quelle deliziose, innocue, enormi ciliegie scavate
e riempite di tonno e acciughe- e stavano litigando per il livello dell'olio, dato che quel sapientone di mio cognato riempiva i vasetti fino all'orlo:  una
sola goccia  sarebbe bastata a far traboccare il tutto.
Mia cognata era al telefono a cercare alleanze terroniche -si sa che in queste cose il sud ci batte a tavolino-: non ero ancora entrata in cucina e già sentivo che urlava nella cornetta con tono allarmato: "Nemmeno un millimetro ha lasciato!! Un milllimetro, hai presente quanto è un millimetro??".
Appena sono entrata e ho visto questi vasetti traboccanti d'olio ho esclamato, scandalizzata: ma quanto cavolo li state riempiendo quei cosi??
Senza ribattere -strano ma vero- mio cognato ha preso una pinzetta alimentare e si è messo a togliere i peperoncini in eccesso, mentre mia cognata metteva giù la cornetta e diceva non potevi arrivare in un momento più propizio.

Certo che per debito di riconoscenza avrebbe anche potuto offrirmi un assaggino.
Così, tanto per vedere se andavano bene.

33 commenti:

  1. povera cornacchia! cognato crudele!

    RispondiElimina
  2. Povera cognata! Tremendi gli uomini tra i piedi in cucina! Ciao Brunella ( scherzo!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1. Quando mia cognata ha saputo che il marito sarebbe andato in prepensionamento le è venuto uno s-ciopone!
      2. Ci sono anche delle eccezioni, tipo mio cognato (non questo, un altro!): avercene in cucina di mariti così!!
      dalle 5 alle 7 è capace di prepararti una cena vezzosa oltre che completa, e di accogliere gli ospiti, alle 7 e mezza, in perfette condizioni di anima e di corpo!

      Elimina
  3. Sublimi i peperoncini ripieni di tonno e capperi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensavo si trattasse di acciughe, ma se sono capperi ancora meglio, li preferisco alle acciughe!

      Elimina
  4. Oltre che lenti sono anche assassini. I maschi e i cognati, anche.
    Che orrore...

    Nessun peperoncino vale il perdono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fosse un vasetto, però, ci si potrebbe fare un pensierino :-)

      Elimina
  5. Ti è andata bene che non ha sparato ai peperoncini nel vasetto :-)

    RispondiElimina
  6. Tutta questa tua sapienza culinaria (anche quella dell'ultimo post precedente questo) mi ha ispirato stamattina una poesiola a versi martelliani baciati, almeno loro, che ti trascrivo subito:

    Oh gentile fanciulla
    che mai fai nulla
    e con core e costanza
    pensi a riempir la panza
    de l'ospiti tuoi tanti
    de casa e de passanti,
    e che mai te lamenti
    ma cerchi novi alimenti
    tra salvie e rosmarini,
    rape e pomidorini
    e mai tempo te resta
    de svodare la testa
    de li penzeri tuoi
    prega per noi,
    ché tu sicuramente
    santa sarai imminente
    all'altari elevata
    per una nuova frittata
    senza ovi inventata
    con l'unico ausiglio
    de cipolle e de aglio,
    non te scordar dei pori
    umili peccatori
    che pregheno per te
    mentre bevono un caffè.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

      Elimina
    2. Ma è bellissima!
      pensa che sono talmente affamata che alla quartultima riga ho letto "porri" invece che "pori" ;))
      -d'altra parte i porri nella frittata ci stanno più che bene!-

      Elimina
    3. La frittata coi porri è favolosa, ma ce vonno l'ovi come collante.
      Ma tu puoi fare tutto.

      Elimina
    4. la frittata senza l'ovi non sono ancora arrivata a farla,
      in compenso la settimana scorsa sono riuscita a fare la pasta frolla senza l'ovi.
      non è che non li volessi mettere per il colesterolo,
      è che mi è venuto in mente quando la crostata era già in forno!

      Elimina
    5. Che fai, perdi colpi?
      Anche io scordo cose elementari e i miei nipoti insinuano, bontà loro, che insomma sto rincoglionendo, non lo dicono così brutalmente, ma via...
      La pasta frolla senza ovi deve essere una leccornia comunque. Scrivi la ricetta per i posteri....
      :)))

      Elimina
    6. nella mia famiglia sono talmente abituati al "c'è qualcosa di strano in questo cibo" che nessuno se ne è accorto!

      Elimina
  7. Peperoncino? aiuto!!!! alcuni anni fa,in Calabria ne ho provato uno e ho avuto un'arsura allucinante per tutto il giorno,.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma cafè! Sei un impiastro! Non è che hai azzardato un approccio un po' troppo diretto e confidenziale con il peperoncino? Cioè, vuoi dire che hai preso un peperoncino intero e te lo sei messo in bocca?
      E' come se vedi una bella donna e le salti addosso!!

      Elimina
    2. Ma nooo,solo un pochino ma è stato abbastanza:mai più...

      Elimina
  8. io sapevo che vanno coperti i peperoni e ci deve restare un dito d'aria .... ma non li vedono quelli in commercio?
    ma che cognato hai ?
    :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che te devo dì, Pier, non tutti possono avere i tuoi simpaticissimi parenti, a partire dalla tua nonnina, che diceva qualcosa che adesso non ricordo ;)

      Elimina
  9. Grazie alla tua visita dalle mie parti, così mi son potuto gustare i tuoi primi post e ho provato molta simpatia per i tuoi genitori al seggio elettorale.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi piace quando qualcuno passa di qui e si prende la briga di leggere vecchi post dimenticati da Dio e dagli uomini!
      è una cosa che fanno in pochissimi!
      E' vero i miei genitori sono dei tipi simpatici, e non solo quando sono al seggio :)

      Elimina
  10. Comunque avrei riempito anch'io i vasetti fino all'orlo, e alla prima critica avrei piantato tutto li e me ne sarei andato all'osteria.

    RispondiElimina
  11. A proposito di osterie: qualche giorno scriverò un post sugli "Uomini da bar".
    Mi viene da farlo ogni mattina, quando passo da un paio di quei tipici bar di paese, ma poi durante la giornata mi passa la voglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io sto scrivendo un raccontino abbastanza interessante, peccato che tu ti mantenga assente dalle mie parti....

      Elimina
  12. Anche il preparare conserve diventa una psicoseduta di gruppo.
    (8!
    Ahahah

    Bboni.
    Sono riusciti bene?

    RispondiElimina
  13. mannaggggia walker, ma se il post si intitola "MI E' RIMASTA LA VOGLIA", come puoi farmi questa domanda??

    RispondiElimina

Parla! Adesso o mai più!