sabato 29 settembre 2012

A proposito di scarrafoni


"Andiamo al Globo?" propone mio figlio mentre sto facendo colazione

" Neanche per sogno. Hai idea di quanto abbiamo speso questo mese, a cominciare dagli 860 euro di tassa del Politecnico? E poi la tassa della Bicocca ... la pulizia della caldaia ... lo scambiatore della caldaia .. l'assicurazione della yaris ... e ancora non la sapete,  la novità, dilla  anche a tua sorella,   da questo mese per due anni allo stipendio del papà saranno trattenuti 240 euro al mese, per la ricongiunzione della pensione"

"Puttana Troia!"
"Ma ... E' il caso? Non sei capace di parlare senza parolacce?"
"Se non  l'avessi detta, mi sarebbe sembrato di non dare abbastanza enfasi alla notizia"
Alla fine ci vado, perchè tanto piove  e quindi io e g. non possiamo andare in bicicletta come da programma.
Al centro commerciale mi stufo subito, come al solito,  c'è solo una cosa che mi diverte: vedere il ripetersi di una scena che avevo già notato altre volte: appena mio figlio entra in un negozio,  se c'è in giro una commessa giovane la vedi che si precipita verso di lui pronta a offrirgli i suoi servigi,  e sorridendo amabilmente gli porge con grazia il capo indicato,  provalo, e quando lo scarrafone esce dal camerino  "Ah ma come ti sta  beeeene questa maglia  perchè sei spallaaaatoooo e quindi la porti proprio beeeene" e poi se lo se lo rimira per bene quando lui mostra tratti di nudità delle sue spalle spallate togliendo la maglia senza tornare nel camerino, e poi civettando lei gli chiede vuoi  vedere altro, gli propone un altro modello e colore, sistema carezzevolmente i capi dismessi, e ... "Paga, papà!"

29 commenti:

  1. Sei mica gelosa delle commesse giovani?

    RispondiElimina
  2. A me non mi freghi : tu assistevi alla scena gongolando nel vedere che bel figlio avevi messo al mondo! :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come si può fregare una mamma?
      esattamente detto, Ornella!
      Non era la gelosia ipotizzata da Alberto, ma orgoglio fatto e finito :))

      Elimina
  3. Le commesse son scelte a posta giovani e carine, predisposte a civettare e astute quanto basta ad alleggerir portafogli, tra una moina e una smorfietta, un sorriso con fossette sulle guance... dura lex, sed lex... il cucciolo ha da imparà a scindere apparenza e sostanza dei comportamenti, ciò non toglie che tuo figlio abbia realmente successo con il gentil sesso, ma per esserne certo deve imparare a dir di NO, Grazie e ... vedere che effetto che fa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come mai con me non sono mai così civettuole e carine?
      eppure sono una cliente molto meno difficile di mio figlio, che prova prova e poi lascia lì, oppure dice: me la tieni via? ci penso e semmai torno più tardi!

      Elimina
  4. A me le commesse troppo appiccicose danno proprio sui nervi, perché poi se non compro qualcosa mi sento in colpa. Preferisco i negozi in cui ci si arrangia, si fa la prova da soli in camerino ed eventualmente, e solo se ne vale la pena, si compra.

    P.S.: e non sono bello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. era quello che volevamo fare noi, arrangiarci, ma col bellimbusto è stato impossibile girare indisturbati ;))) però alla fine le commesse, vista la difficoltà di accontentare il cliente, ci lasciavano in pace!
      Non mi sento mai in colpa col personale se non acquisto, mica hanno la percentuale! Mi sento più in colpa se butto troppo in giro, allora cerco di ripiegare ben bene ciò che ho spiegato.

      P.S. non sei bello? per forza, ti metti quegli orribili occhiali! :)))

      Elimina
  5. eheh un pericolo pubblico questo scarrafone ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... anche privato, per le mie finanze :))

      Elimina
  6. Io ho due scarrafoni, che oramai non mi chiedono più soldi et similia, ma sempre scarrafoni restano.
    In compenso mio nipote Ivan arriva sempre bello vestito e pettinato e aspetta. Nemmeno chiede, aspetta in silenzio, fiducioso e paziente.
    Nessuno pone domande, nessuno GLI pone domande, ma dopo un paio di minuti mio genero gli dà dei soldi, e mia figlia anche. In più LEI gli dà le chiavi della macchina.
    Nel caso non ci fosse sufficiente benzina nel serbatoio Ivan rientra e annuncia candidamente: "Non c'è benza".
    E partono altri 20 euro, generalmente dal padre.
    Ivan ha compiuto ad aprile 21 anni.
    Dice che studia, non so cosa, e poi è l'altro artista della famiglia, un musicista. Compone le canzoni che poi suona con la sua Band.
    Che bella la vita, gente, ma che bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. Fin troppo. Li abbiamo tirati su nella bambagia, e adesso ci lamentiamo perchè sono delle scamorze :)

      Elimina
  7. Secondo me, una velatura di gelosia c'è, ma pocopoco. L'orgoglio in effetti prevale, "questo è mio figlio, sangue del mio sangue" e così ci sentiamo, anche se di riflesso, spallati e contenti. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Almeno fino a quando ci fanno di nuovo incazzare, allora "mio figlio" diventa "tuo figlio" :)

      Elimina
    2. Esatto! I figli bravi e buoni sono tutti di mia moglie, quelli cattivi e rompi (gli stessi di prima in fin dei conti)sono naturalmente solo "i miei figli".:))

      Elimina
  8. invidia? sai che è un sentimento che non mi appartiene, di natura?
    ma poi, come è possibile provare invidia per un figlio?
    no, soffio, stavolta hai soffiato storto ;)

    RispondiElimina
  9. Ahahahaha è capitato anche a me.
    Stavo vedendo un jeans.
    A momenti la mia ragazza mi strozzava con la gamba dei pantaloni!
    :o

    RispondiElimina
  10. Se ti voleva strozzare vuol dire che okay la commessa ci provava ...
    ma tu ci stavi!
    Ahi ahi la penna colto in castagna! La prossima volta vacci da single, a provarti i jeans! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello è che stavo vedendo un jeans che non era per me!!
      ahahahahah
      Sì, ha fatto un tentativo di omicidio.
      Ma per fortuna è andato tutto bene.
      Ho dovuto solo lavare casa, piatti e cucinare per 3 mesi
      G_G
      meno male me la cavicchio sennò bruciavo casa!

      Elimina
    2. Sceglievi un jeans per un'altra persona???
      Ma è una pazzia!
      Il jeans è un capo che deve essere assolutamente provato: anche il jeans più firmato e più bello del mondo può starti male addosso!
      Tre mesi di corvè? E cosa sono mai? Io li sconto da trent'anni pur non avendo mai flirtato con nessun commesso :))

      Elimina
    3. Ahahahaha e se flirtavi con un commesso?! :O

      Eh sì, ero proprio con il cuginetto della mia ragazza.
      Infatti dopo che gli portai il jeans che si doveva provare lui mi fa
      "Ahò, ma che ce sta aprovà quella?" O_O
      Per capirlo lui che ha 15 anni!

      Io innocenteee sugnuu

      Elimina
    4. Figurarsi!
      Tanto innocente da ricordarsi i minimi particolari!
      Piantala lì se no la morosa i piatti stavolta non te li fa lavare, te li tira dietro! ;)

      Elimina
    5. aaahahaahaha okay okay.
      Ho paura! ç_ç

      Elimina
  11. Anche da me le commesse corrono

    provati subito questo passamontagna

    mi dicono

    :)

    RispondiElimina
  12. Ahhhhhhh!!!!
    Non è vero ma fa ridere un casino :)))))))))

    RispondiElimina
  13. Dai, ma che invidia...amore ed orgoglio di mamma....
    sono mamma di due scarrafoni e nonna di un nipote ultrascarrafone (ma che non lo dà da vedere).
    A proposito di marito....quando gli scarrafoni combinavano qualcosa.."tuo figlio ha..." in caso contrario: "Quando MIO figlio ha..." al contrario col nipote è sempre "suo"..perchè i giovani vanno sempre compresi...
    Ciao, mi piace il tuo blog.
    Bruna mamma e nonna di scaraffoni

    RispondiElimina
  14. Ciao Diana punto Bruna welcome in my grass :-)
    ... quanti anni ha il tuo nipote ultrascarrafone?
    Vuoi dire che lo scarraffonismo si potenzia di generazione in generazione?
    Ne so qualcosa! Mia madre stravede per i nipoti, e non appena noi figlie ci lamentiamo dei rispettivi scarrafoni lei comincia ad allargare le ali in un modo che ... se siamo in buona ci fa sorridere, se stiamo già lì con le palle per aria ci fa esasperare ...
    Ti piace il mio blog? VERAMENTE? Allora è meglio che ti avvisi in anticipo: il premio non lo voglio! :))))
    Però le foto degli altri blog sono molto belle, complimenti!
    A rileggerci allora :)

    RispondiElimina

Parla! Adesso o mai più!